Prezzo ridotto! Un condannato a morte Visualizza più grande

Un condannato a morte

I Taglieggiatori. 

Pasquale Ciriello

Augusto Guarino

9788887501995

Colonnese

spagna, giornalismo, etica

70

Mariano Josè de Larra (1809-1837) è stato il maggior rappresentante del romanticismo letterario spagnolo. Morì suicida a 28 anni uccidendosi con un colpo di pistola alla testa per il fallimento di un amore. Venerato dalle successive generazioni di scrittori spagnoli, Larra in Italia è ancora molto poco conosciuto. Giornalista, scrittore satirico e critico letterario, pubblicò nel corso della sua breve vita oltre 200 articoli di costume raccontando al mondo, meglio di chiunque altro, la società spagnola dell’epoca. In questo volume sono raccolti gli scritti che dedicò alla questione della pena di morte, ai suoi risvolti etici e morali, al problema della spettacolarizzazione della tragedia. Articoli che ne testimoniano la straordinaria modernità di pensiero e le grandi doti satiriche, oltre che la bellezza di una prosa che ha contribuito a fondare la nuova saggistica europea. 

 Edizione Italiana e Spagnola.

7,60 € Tasse incl.

-20%

9,50 € Tasse incl.

nella stessa collana: